Flash News

Julius Meinl, per i 160 anni si rinnova: nasce la miscela 1862 Vienna

Julius Meinl in occasione del suo 160° anniversario rinnova la ricetta della sua iconica miscela 1862 Premium: nasce 1862 Vienna.

Julius Meinl, storica torrefazione austriaca con cuore produttivo a Vicenza, in occasione del suo 160° anniversario rinnova la ricetta della sua iconica miscela 1862 Premium: nasce così 1862 Vienna, nuovo blend di chicchi 100% Arabica selezionati con cura, provenienti dall’Africa e dall’America Latina.

La menzione a Vienna vuole essere un omaggio alla cultura delle caffetterie viennesi, in grande fermento negli anni in cui nacque l’azienda.  Il rinnovato blend è un caffè di altissima qualità, nato dalla passione e dall’estro creativo dei coffee expert di Julius Meinl, premiato con il Superior Taste Award dall’International Taste Institute per il suo aroma intenso, il gusto armonico e la crema dorata. Un caffè con il fascino dell’“oro liquido”, impreziosito da 160 anni di tradizione ed esperienza, tutto da assaporare.

Una speciale selezione di chicchi di caffè 100% Arabica provenienti dall’Africa orientale e dall’America Latina rende il 1862 Vienna un caffè aromatico, forte e speziato. La tostatura lenta e scura dei chicchi permette di sviluppare un profilo aromatico unico con sentori di nocciola, caramello e malto; il gusto è arricchito da note fruttate e speziate, che rendono 1862 Vienna un caffè equilibrato, rotondo e con un retrogusto elegante.

La scelta di utilizzare chicchi provenienti dalle piantagioni della Colombia non solo celebra tradizione, patrimonio ed eccellenza del gusto, ma permette anche a Julius Meinl di continuare a sostenere gli agricoltori attraverso il Colombian Heritage Project, un programma nato per supportare i coltivatori colombiani di 50 aziende agricole nella regione di Tolima con l’impegno di migliorare le loro competenze e aiutarli ad ottenere la certificazione UTZ.

Julius Meinl vuole raggiungere standard sempre più elevati ed offrire ai coffee lover un’esperienza sensoriale completa, ed è per questo che il mondo di 1862 Vienna va ben oltre una miscela di alta qualità. La continua ricerca e l’innovazione tecnologica garantiscono un caffè eccellente ad ogni sorso, grazie all’esclusivo Fez di 3kg con apertura singola salva freschezza e alla macchina di caffè perfettamente calibrata per la miscela 1862 Vienna con la migliore tecnologia di macinazione.

Siamo entusiasti di rilanciare la nostra ricetta segreta di famiglia ai nostri partner e amici del mondo HoreCa – dichiara Christina Meinl, Managing Director Julius Meinl Austria. Questa miscela, presentata per la prima volta nel 1862, nasce da 160 anni di esperienza e competenza, ovvero da quando il mio trisnonno ha aperto il primo negozio a Vienna. Oggi, giunti alla quinta generazione, continuiamo l’appassionata ricerca per produrre un caffè qualità superiore e offrire un’esperienza significativa”.

Il nuovo design dallo stile raffinato e contemporaneo firmato Matteo Thun richiama inoltre la cultura delle caffetterie viennesi e l’intramontabile ricetta del caffè 1862. Il nuovo design si ispira al “Bacio della Musa”, celebre quadro di Paul Cézanne, conosciuto anche come “Il sogno del Poeta”. Solo pochi elementi: porcellana nera, logo dorato e una pennellata d’oro incompiuta. Una tazzina sorprendentemente elegante, che riporta alle atmosfere degli anni dorati dei Caffè Letterari nella Vienna del 1800.