Attualità

Al via per le aziende il Bonus Fiere. Ecco le manifestazioni del settore caffè a cui poter aderire

Dal 9 settembre parte il "Bando fiere 2022" - Bonus MISE per la partecipazione a manifestazioni fieristiche internazionali.

Il bonus copre un valore massimo di 10.000 euro e viene erogato in favore delle aziende che partecipano a manifestazioni fieristiche internazionali in Italia. L’incentivo è previsto nel quadro degli interventi delineati dal decreto-legge del 17 maggio 2022 n. 50 (articolo 25-bis  del c.d. “Decreto Aiuti”).

A chi si rivolge

L’incentivo è rivolto a tutte le imprese con sede operativa nel territorio nazionale che, nel periodo compreso tra il 16 luglio 2022 e il 31 dicembre 2022, partecipano a manifestazioni fieristiche internazionali di settore organizzate in Italia. La lista di manifestazioni a cui si può aderire è quella approvata dalla Conferenza delle regioni e delle province autonome.


Qui potete scaricare la lista completa delle fiere previste per il 2022 e il 2023

Tre le fiere da segnalare che riguardano il settore caffè queste sono alcune presenti nella lista:

  • SIGEP – Salone internazionale della gelateria, pasticceria, panificazione artigianali e caffè
  • TUTTOFOOD – MILANO WORLD FOOD EXHIBITION
  • SANA – Salone internazionale del biologico e del naturale
  • HOST MILANO – INTERNATIONAL HOSPITALITY EXHIBITION
  • CIBUS TEC – Inspiring innovation in Food and Beverage Technologies

Come si richiede

I termini e le modalità di presentazione delle istanze sono definiti con il decreto direttoriale 4 agosto 2022 e le domande di agevolazione dovranno arrivare esclusivamente tramite procedura informatica a partire dal 9 settembre 2022. Il Buono può riguardare la partecipazione a una o più manifestazioni fieristiche, ma può essere richiesto una sola volta da ciascun soggetto beneficiario.


Spese ammissibili

Queste alcune delle spese ammissibili sostenute dalle imprese per la partecipazione alle manifestazioni fieristiche:

  • spese per l’affitto degli spazi espositivi
  • spese per l’allestimento degli spazi espositivi
  • spese per la pulizia dello spazio espositivo;
  • spese per il noleggio di impianti audio-visivi e di attrezzature e strumentazioni
  • spese per l’impiego di hostess, steward e interpreti a supporto del personale aziendale



fonte: Ministero dello Svililuppo economico

Condividi l'articolo

Leggi altri articoli